VILLA

Camminavo

 con

        difficoltà,

    pesantemente         sbandando

    in         linee                             spezzate.

 

Gli altri occhiali da sole

riflettevano la reciproca

scostanza.

 

Le donne celavano le proprie

forme. Altre le velavano

spavalde.

 

Inconsapevoli lolite

imitavano goffamente

le madri.

 

Non c'erano bimbi

stamane in villa,

ma solo maniaci e puttane

..............................................

Solo il tuo sguardo ironico

mi ha trattenuto

dall'insano gesto

 di buttarmi

sotto

il trenino elettrico.

 

 

Una domenica nella "Villa" di Trani (BA) 1995